Home

Italiano

Santarosa Pastry Cup UN "SOGNO" CHE CONTINUA

View Gallery

Quando abbiamo deciso di legare il brand Pansa al Santarosa Pastry Cup lo abbiamo fatto per tenere fede ad un chiaro proposito e soprattutto nella speranza di costruire le basi solide per realizzare un SOGNO. Calato il sipario su questa esaltante sesta edizione, possiamo dire senza ombra di dubbio che entrambe le nostre aspirazioni sono state raggiunte. In primis il nostro legame con la Costiera Amalfitana, la nostra casa, il proscenio naturale della nostra storica attività pasticcera, ne esce fortemente consolidato, rinfrancato, per alcuni aspetti rigenerato.

Eppoi il SOGNO, come dicevamo, quel progetto partito in una fresca serata di primavera, che ha visto le luci della ribalta in una fin troppo torrida serata di Agosto. Portare gli assi della pasticceria italiana a Conca dei Marini per rendere omaggio alla sfogliatella Santarosa, questo era il nostro obbiettivo dichiarato, il senso che ci ha fortemente motivati ad affiancare Tiziana Carbone e Antonio Vuolo, che con grande passione e spirito di sacrificio avevano tenuto in piedi quest'evento nelle edizioni precedenti tra mille difficoltà. E ci siamo riusciti.

Il prestigioso patrocinio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiana rappresentata a Conca dei Marini direttamente dal presidente Gino Fabbri e da alcuni membri tra i più autorevoli quali Salvatore De Riso, Roberto Rinaldini e Alfonso Pepe.

Il parterre dei finalisti in gara composto da sei professionisti di livello nazionale quali Carmen Vecchione (vincitrice del concorso con il Raviolo di Santarosa), Gianluca Forino, Giuseppe Manilia, Salvatore Gabbiano, Rocco Scutellà e Daniele Bonzi, pasticceri abituati a calcare i palcoscenici degli eventi di settore più importanti del Belpaese. E cosa dire della fiducia riposta in noi da partner commerciali del livello di Agrimontana, San Pellegrino, Sicme Energy, Caffè Portioli, Molino Caputo, Casa vinicola Zonin, Casolaro Hotellerie e altri ancora che hanno assicurato spessore e credibilità al nostro progetto. Tutti elementi questi che ci spingono a pensare che gli obbiettivi che ci eravamo prefissati sono stati abbondantemente raggiunti, finalmente alla sfogliatella Santarosa è stato restituito quel posto in prima fila nel panorama della pasticceria nazionale che le spetta di diritto per storia e tradizione.

E adesso tocca a noi, perchè il SOGNO è appena iniziato e non abbiamo alcuna intenzione di risvegliarci bruscamente, anzi il prossimo step sarà quello di garantire al Santarosa Pastry Cup un posto di primissimo piano nel panorama nazionale degli eventi di settore.

E ci riusciremo, stiamo già lavorando per questo!!!