Home

Italiano

Catalogo |

Babà al rum

descrizione

Dalla Polonia dove fu inventato da un cuoco del re Stanislao Leszczjnski, il babà che oggi appartiene alla tradizione pasticciera napoletana, arrivò in Francia nel 1738, seguendo le sorti dell'ex sovrano, detronizzato dopo la guerra di successione polacca e divenuto duca di Lorena. Il cuoco pasticciere parigino Sthorer imparò proprio alla sua corte la ricetta dei babà, chiamati così da Stanislao, appassionato lettore delle Mille e una Notte, in omaggio a uno dei personaggi principali del libro. La "napoletanizzazione” del babà, avvenne poi nell' ottocento, grazie ai cuochi delle famiglie nobili partenopee, inviati a Parigi per essere istruiti sulla haute cuisine. Da Pansa si gusta nella versione tradizionale con l'aggiunta di rhum e per i più golosi con la farcitura di crema pasticcera o panna fresca.

Ingredienti: Farina 00uovaburro, zucchero, lievito, sale, crema pasticcera (latte, zucchero, farina 00tuorli, amido di mais, bacche di vaniglia), amarene, panna fresca zuccherata al 10%, rhum 40°, bagna al rhum (acqua, zucchero, rhum).

In evidenza gli allergeni

Opinioni su questo prodotto

Continua con lo shopping